Riorganizzazione del Comune di Casagiove, i sindacati diffidano Corsale

Scritto da il 20 marzo 2017

Print Friendly

La carenza di organico in diverse aree comunali ha indotto il primo cittadino di Casagiove Roberto Corsale ad intervenire. In sinergia con l’intera giunta sembra sia stata avviata la procedura per una nuova organizzazione interna. Infatti, oltre agli spostamenti già attuati, si sta prendendo in considerazione l’idea di nuove assunzioni, la promozione di alcuni dipendenti comunali  o addirittura l’assunzione di nuove figure dirigenziali. Una decisione quella del sindaco Roberto Corsale che ha già spaccato la maggioranza in passato, ma che adesso appare irremovibile. Una manovra, però, che vede contro la maggior parte dei dipendenti comunali al punto che alcuni impiegati hanno deciso di investire ufficialmente i sindacati di categoria affinché frenassero l’avvio del nuovo indirizzo politico dato dall’amministrazione. E contro le ultime delibere di giunte si è scagliata soprattutto la CISL. Intanto si ravvisano problematiche derivanti dal forte calo di personale che si registra in alcune aree della casa comunale e che vanno invece coperte con somma urgenza con nuovi incarichi. Uno su tutti il caso ad esempio dei vigili urbani per la cui soluzione tra l’altro basterebbe procedere allo scorrimento della graduatoria già esistente e solo recentemente sbloccata. La minoranza fantasma per il momento sembra non abbia assunto alcuna posizione in merito alla questione delle nuove assunzioni, lasciando così che la materia sia trattata dai sindacati. Seguiremo gli sviluppi di questa vicenda.

© Copyright 2017 Redazione, Tutti i diritti riservati. Scritto per: Vivi Casagiove
Redazione

Info Redazione

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.