Parcheggio ospedale Caserta, interpellanza di Bove: “Si trovi una soluzione”

Scritto da il 13 marzo 2018

Print Friendly, PDF & Email

Avevamo detto nei giorni scorsi che avremmo approfondito con convinzione la vicenda del Parcheggio adiacente l’ Ospedale S. Anna e S. Sebastiano di Caserta. Ogni promessa fatta ai cittadini, riteniamo sia un obbligo e quindi abbiamo provveduto a chiedere chiarezza e trasparenza su una questione che ha avuto e sta avendo anche risvolti sociali.

Partiamo da qualche certezza: l’ amministrazione Marino, nel mese di Agosto e dopo 20 anni ha deciso di non concedere proroga di concessione alla cooperativa ” PROGETTO 2000″ che fino ad allora aveva gestito il parcheggio. Dopo la chiusura dello stesso, sulla strada parallela alla struttura sono” comparse” nuove strisce blu e quindi nuovi posti a pagamento. Più di 12 persone in conseguenza alla mancata proroga da parte del comune hanno perso il lavoro e già da Settembre non percepiscono stipendio.

Dal giorno dopo la chiusura del parcheggio a tutt’oggi, i dipendenti dell’ ospedale, i residenti della zona, i parenti delle persone ricoverate stanno vivendo quotidianamente i disagi causati dal traffico e dall’impossibilità di trovare posti auto liberi perché quelli che sono rimasti disponibili sono numericamente inferiori alle esigenze richieste dalla zona.

Con interpellanza protocollata ieri lunedì 12 marzo dal nostro capogruppo e consigliere comunale Enzo Bove abbiamo chiesto all’amministrazione comunale come intende procedere nell’immediato futuro per il ripristino del parcheggio e come sono stati computati gli incassi dei nuovi numerosi stalli con la società della gestione parcheggi.

© Copyright 2018 Redazione, Tutti i diritti riservati. Scritto per: Vivi Casagiove
Redazione

Info Redazione

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.