MONNEZZA BOLLENTE A CASAGIOVE. Anomalie nei cedolini paga, dipendenti “Termotetti” reclamano i propri diritti

Scritto da il 3 maggio 2018

Print Friendly, PDF & Email

CASAGIOVE – Ogni lavoratore che onestamente svolge i propri compiti con onestà e dedizione vorrebbe che i propri diritti vengano rispettati. Purtroppo i fatti a volte non rispettano i principi e le aspettative. Nel caso in questione ad essere danneggiati sono stati i lavoratori della ditta per la raccolta dei rifiuti “Termotetti” che, da alcuni cedolini paga degli anni 2016-2017, hanno scoperto alcune anomalie.

I lavoratori, attraverso una nota della Cisl (che vi proponiamo in calce), indirizzata ai dirigenti della “Termotetti” e al sindaco di Casagiove, hanno reclamato per la mancata addizionale alla somma giornaliera prevista dalla legge in merito ai permessi maturati e non goduti. Oltre a questo si aggiungono la mancanza di € 150, come somma di garanzia retributiva, per la busta paga di marzo, e la mancata retribuzione dei permessi maturati e non goduti per il 2017.

I lavoratori chiedono ai propri interlocutori di intervenire al più presto per la risoluzione del problema. In caso contrario entrerebbe in scena l’ufficio legale della Cisl.

 

© Copyright 2018 Antonio Cembrola, Tutti i diritti riservati. Scritto per: Vivi Casagiove
Antonio Cembrola

Info Antonio Cembrola

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.