Mondragone Resiste: “Mondragone non deve cedere alla paura!”

Scritto da il 12 ottobre 2017

Print Friendly, PDF & Email

Mondragone non deve cedere alla paura!

E’ indescrivibile il nostro stato d’animo alla luce della decisione presa ieri dall’amministrazione dopo l’incontro in prefettura. Il Sindaco e la sua giunta, dopo gli episodi degli ultimi giorni ai Palazzi “Cirio”, hanno deciso di lavarsene le mani e cedere ai proclami di chi in questi giorni pretestuosamente sta alimentando un clima di odio pronto a scoppiare.

Il compito di un’amministrazione è quello di indirizzare e non quello di cedere alla paura adottando misure totalmente incapaci di risolvere le problematiche sociali e di ordine pubblico della città. Nelle dichiarazioni del Sindaco non si fa minimamente accenno alle politiche sociali, educative e culturali utili a una risoluzione a lungo termine che si addicono a una Comunità sana.

Con un Sindaco così debole nei confronti del clima di odio razziale che si è venuto a creare, c’è il rischio che ben presto possano scoppiare nuovi e più gravi episodi di violenza.

Ci appelliamo a tutti i cittadini, parroci, forze politiche, associazioni e comitati del territorio a prendere una posizione contro chi in questi giorni vuol cavalcare il malcontento proponendo politiche pericolose e inconcludenti. Intanto, chiediamo all’amministrazione di tenere sotto controllo eventuali manifestazioni xenofobe e non autorizzate che avrebbero come unico obiettivo quello di acuire maggiormente il clima di violenza.

Mondragone, va ricordato, è prima di tutto di chi la ama.”

© Copyright 2017 Redazione, Tutti i diritti riservati. Scritto per: Vivi Casagiove
Redazione

Info Redazione

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.