Lega Pro, che colpo della Casertana a Siracura

Scritto da il 12 marzo 2018

Print Friendly, PDF & Email

Una grandissima vittoria. Un acuto che porta la firma di tutto il gruppo. La Casertana sbanca Siracusa grazie al gol firmato da Turchetta al 31’ della prima frazione. Una gara attenta, grintosa ed equilibrata. Alla fine i tre punti sono il giusto premio alla prova dei rossoblu. Primo tempo perfetto, con il vantaggio

PRIMO TEMPO – La Casertana gioca subito a viso aperto. Aggressività sistematica sul portatore di palla e grande attenzione difensiva. I primi minuti volano via sul filo dell’equilibro. Tante le palle perse dal Siracusa, altrettante quelle recuperate dai falchetti giocando in anticipo. Al 18’ è Turchetta a rompere il ghiaccio: Romano innesca il contropiede lanciando Alfageme. L’argentino serve l’esterno che si accentra e tira. Para a terra Tomei. Il flauto magico, però, è sempre in agguato. E al 31’ approfitta di un errore di appoggio di Giordano per far sua la sfera ed entrare in area. Nulla da fare per Tomei, l’attaccante rossoblu lo fredda piazzando la palla nell’angolino lontano. I falchetti vanno ad un passo dal raddoppio con Alfageme che va via in velocità e batte il portiere in diagonale. Il pallone, però, si stampa sul palo e torna in gioco.

SECONDO TEMPO – Dentro Parisi per Marotta nelle fila del Siracusa. Gli aretusei partono all’attacco, ma è la Casertana rendersi pericolosa dopo 5’. Turchetta parte in contropiede e lancia Alfageme. L’argentino va via palla al piede e riserve al limite dell’area il collega di reparto. Turchetta calcia di prima intenzione, ma Tomei para in due tempi. Al 24’ l’appena entrato Nicola Mancino trova una girata al volo di destro dal cuore dell’area, ma la difesa rossoblu si chiude e respinge la bordata. L’ex di turno ci riprova di testa poco dopo da posizione invitante, ma la sfera si alza sulla traversa. E al 40’ arriva il miracolo di Forte che tiene in piedi il risultato: calcio d’angolo dalla destra, colpo di testa a botta sicura e da pochi passi di Mazzocchi e Forte che ci mette la mano in controtempo. Una parata che sa di gol. I falchetti tengono botta, ringhiano, lottano. E alla fine i tre punti si colorano di rossoblu.

SIRACUSA-CASERTANA 0-1
SIRACUSA: Tomei, Bernardo (12’ st Mazzocchi), Palermo, Giordano, De Silvestro (12’ st Mangiacasale), Catania, Daffara (12’ st Mancino), Marotta (1’ st Parisi), Liotti, Altobelli, Toscano (34’ st Calil). A disp.: D’Alessandro, Bruno, Di Grazia, Turati, Spinelli, Vicaroni, Punzi. All. Bianco
CASERTANA: Forte, Finizio, Meola, Lorenzini, D’Anna (44’ st Carriero), Pinna, Alfageme (29’ st Padovan), De Rose, Polak, Romano, Turchetta. A disp.: Cardelli, Forte II, Cigliano, Santoro, Minale, Tripicchio, De Vena. All. D’Angelo
ARBITRO: Fiorini di Frosinone
RETE: 31’ pt Turchetta
AMMONITI: Giordano (S), Lorenzini (C),

© Copyright 2018 Redazione, Tutti i diritti riservati. Scritto per: Vivi Casagiove
Redazione

Info Redazione

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.