IRTET CASAPULLA. Gabriele Guastaferro trascina i suoi, finalmente arriva la prima vittoria stagionale

Scritto da il 13 novembre 2017

Print Friendly, PDF & Email

CASAPULLA – Prima vittoria stagionale per l’Irtet Casapulla, che esce fuori alla distanza e batte 59-49 la Megaride Napoli. Gara tutt’altro che spettacolare in quel del PalaNewSystem di Casagiove, come dimostra il basso punteggio complessivo. I gialloviola devono fare a meno degli squalificati Mastroianni e Nacca, appiedati dal giudice sportivo, mentre i partenopei presentano un roster giovanissimo, composto da ben nove under.
E proprio la maggior freschezza dei viaggianti si fa sentire nelle battute iniziali: le incursioni di Gallo e le lunghe leve di Finamore in vernice comportano il primo vantaggio esterno consistente 4-10, chiuso dai liberi del prodotto del vivaio marcianisano Menditto. L’ingresso di Esposito dà la scossa ad un’Irtet assopita e servono 5 punti in fila di Guastaferro per ribaltare il confronto (12-10 al 7’). L’innesto di Avella porta maggior peso nel pitturato e Di Lorenzo sigla il +5 dai 6,75, prima dello stillicidio di liberi dovuti ai tanti falli sanzionati dal duo in grigio che fissa il punteggio sul 15-12 alla prima pausa. La Megaride è brava ad occupare l’area e l’insidiosa 3-2 proposta da coach Barbuto rallenta l’attacco di casa. Esposito ed Olivetti riportano a +5 il Casapulla, ma Menditto e una bomba di Finamore valgono il 21-20 al 15’. Anche in questo periodo entrambe le compagini vanno quasi subito in bonus e servono 5 punti in fila di Di Lorenzo per far riprendere il largo ai locali (26-20, -3’45”). Poi però i casapullesi si siedono; i tanti cambi fanno perdere l’inerzia al team di stanza sull’Appia e così ecco servito un mortifero 0-11 per la Megaride, con Finamore e Bauduin sugli scudi. A metà gara è 26-31 ed il divario avrebbe potuto essere anche maggiore, se gli ospiti non avessero sbagliato tanto dalla linea della carità.
Il Casapulla rientra in campo con un piglio diverso dopo la pausa lunga e piazza un controparziale di 10-0 aperto da Guastaferro ed Olivetti e chiuso dalle triple di D’Aiello e Di Lorenzo, che finalmente riescono a scardinare il fortino biancoblu (36-31 al 23’). La Megaride non trova il fondo della retina per oltre 4’ ma grazie Capezza rimette i padroni di casa nel mirino. Olivetti domina a rimbalzo (10 catturati) e un tracciante di Guastaferro dà il la al nuovo allungo gialloviola, stabilizzato dai recuperi e contropiede di D’Orta e Di Lorenzo (43-34, -3’40”). Purtroppo il nuovo blackout della truppa di Monteforte è dietro l’angolo: Capezza, Zollo e una tripla di Bauduin riaprono la sfida (45-43 al 30’) e nell’ultimo quarto si assiste ad uno spettacolo non proprio edificante, in quanto nella prima metà del periodo solo Di Lorenzo e Zollo vanno a bersaglio, con l’Irtet che spara a salve ed i napoletani che pasticciano oltremodo e non trovano soluzioni efficaci contro la difesa di casa. Al 37’ è 49-47, ma poi l’Irtet scappa via. Avella e Di Lorenzo danno la spallata decisiva, mentre 6 punti consecutivi di Guastaferro (top scorer con 19 punti) sono la ciliegina sulla torta ed il +10 finale è anche un buon margine in una eventuale ottica di arrivo a pari merito.

IRTET CASAPULLA 59
MEGARIDE NAPOLI 49
(15-12; 26-31; 45-43)

IRTET CASAPULLA
del Vaglio, Di Lorenzo 17, Tartaro ne, Guastaferro 19, D’orta 2, Olivetti 7, Delli Paoli ne, Esposito 7, Natale ne, Avella 4, Lillo, d’Aiello 3. All. Monteforte
MEGARIDE NAPOLI
Zollo 8, Bauduin 6, Gallo 9, Menditto 6, Mensi 1, Agostini ne, Finamore 12, Capezza 7, Tolino ne, De Felice. All. Barbuto
ARBITRI: Marino e Argenio di Avellino

UFFICIO STAMPA
IRTET CASAPULLA

© Copyright 2017 Enzo Santoro, Tutti i diritti riservati. Scritto per: Vivi Casagiove
Enzo Santoro

Enzo Santoro, giornalista, direttore responsabile www.vivicampania.it,
presidente Ass. Culturale VIVI CASAGIOVE, webmaster & webdesigner. “Volevo fare il giornalista sportivo, ed è così che ho iniziato. Raccontavo le vittorie delle squadre di calcio dei Pulcini della mia città. E adesso eccomi qui, pronto e carico per questa nuova avventura”.

Enzo Santoro

Info Enzo Santoro

Enzo Santoro, giornalista, direttore responsabile www.vivicampania.it,
presidente Ass. Culturale VIVI CASAGIOVE, webmaster & webdesigner. “Volevo fare il giornalista sportivo, ed è così che ho iniziato. Raccontavo le vittorie delle squadre di calcio dei Pulcini della mia città. E adesso eccomi qui, pronto e carico per questa nuova avventura”.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.