Giornalisti: confronto su malattia e privacy, l’iniziativa di aggiornamento dell’Ordine e dell’Assostampa

Scritto da il 14 novembre 2017

Print Friendly, PDF & Email

Intensa partecipazione dello scrittore Antonio Tessitore da 14 anni colpito da Sla

Mario Pepe, redattore del quotidiano “Roma”, lo scrittore Antonio Tessitore e il professor Giuseppe Fiorentino, direttore del reparto di Pneumologia dell’ospedale Monaldi di Napoli, sono stati i relatori del corso di formazione professionale per i giornalisti sul tema “Comunicare la malattia, raccontare esperienze tra deontologia e privacy”. L’incontro è stato promosso dall’Ordine dei Giornalisti della Campania e organizzato dall’Associazione Stampa della provincia di Caserta per gli appuntamenti che nel capoluogo di Terra di Lavoro continueranno il 5 dicembre prossimo con il giornalista Nando Santonastaso, redattore de “Il Mattino” e Antonio Prigiobbo, innovatore seriale nel settore dei new media, sul tema “Nuove forme di economia e comunicazione. L’esperienza delle Start up”.

Le relazioni sul tema della deontologia e privacy hanno preso spunto dal libro “La mia vita. Senza parole”, scritto da Antonio Tessitore, 40enne di Villa Literno malato di Sla da 14 anni, con il giornalista Mario Pepe, racconto di uno spaccato di vita – eroico, viene da dire – di un uomo alle prese con la Sla, malattia che Tessitore definisce “la mia amante”, un rapporto fatto di violenza, quella della malattia, e di resistenza, di opposizione, una volontà contagiosa, esemplare espressa giorno dopo giorno. Antonio Tessitore ha emozionato i giornalisti, esprimendosi con un sintetizzatore che traduce quanto detta con gli occhi a un lettore speciale, ausilio indispensabile per ogni sua comunicazione. Una trasfusione di voglia di vivere, quella dello scrittore, alimentata dalla speranza che gli studi di ricerca approdino a risultati utili alla sconfitta della Sla.

                  Il corso, come i successivi che seguiranno a Caserta, si è tenuto nel Salone degli Specchi del Circolo Nazionale che il presidente Gianfranco Foglia ha con grande cortesia e sensibilità messo a disposizione. Agli intervenuti il saluto del presidente dell’Assostampa casertana Michele De Simone e del vicepresidente Franco Tontoli e di Antonella Monaco del Sindacato Unitario Giornalisti Campania che ha portato il saluto del presidente dell’Ordine Ottavio Lucarelli impossibilitato a intervenire.

© Copyright 2017 Redazione, Tutti i diritti riservati. Scritto per: Vivi Casagiove
Redazione

Info Redazione

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.