Fondi Ue persi, Magliocca (FI): “Si cambi ora o saremo sempre ultimi. Incapacità altri danno per Provincia”

Scritto da il 16 aprile 2018

Print Friendly, PDF & Email

“Si cambi ora o saremo sempre ultimi. L’incapacità gestionale degli altri si trasforma in pericoloso danno anche per provincia di Caserta”.

Così il Presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca (Forza Italia) commenta i dati della Commissione Ue secondo i quali, circa l’utilizzo dei fondi Fesr, tutte le regioni del sud sono fanalino di coda con la media italiana a preoccuare in virtù di un misero 4,57% sui quasi 34 miliardi previsti per il 2014-2020 mentre la media Ue è del 9,74%.

“Imbarazzo e preoccupazione sono i due stati d’animo che in questo momento la fanno da padroni sfogliando i dati europei. Vedere che proprio in un momento di fortissima crisi, con scarsa disponibilità finanziaria, chi è deputato all’utilizzo dei fondi Fesr non lo fa nel modo corretto mettendo a repentaglio lo stanziamento futuro per una regione bisognosa di ‘ossigeno’ come la Campania, fa davvero specie. Secondo i dati della Commissione Ue ogni mese alcune regioni italiane perdono milioni di fondi di sviluppo e se non li impiegheranno entro la fine del 2018, perderanno altri milioni. Quasi tutto il Mezzogiorno con Campania, Sicilia e Basilicata è nelle ultime posizioni: uniche eccezioni la Calabria (6%, settima in Italia col Piemonte) e la Puglia. Delle due l’una: o si cambia la classe dirigente esigendo una competenza eccellente in una materia altamente strategica come i fondi Ue oppure saremo condannati ad essere sempre ultimi, con il fiorire di danni chiurgici anche per la nostra Provincia. Uno scenario che non possiamo assolutamente permetterci”.

© Copyright 2018 Redazione, Tutti i diritti riservati. Scritto per: Vivi Casagiove
Redazione

Info Redazione

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.