Contrabbando di sigarette nel Casertano, sequestrati 12 chili: l’operazione delle Fiamme Gialle

Scritto da il 14 novembre 2017

Print Friendly, PDF & Email

La Compagnia della Guardia di Finanza di Capua, nell’ambito di un servizio di controllo economico del territorio, ha sottoposto a sequestro 12 kg circa di sigarette di contrabbando, traendo in arresto un contrabbandiere per l’illecita detenzione dei tabacchi destinati alla vendita locale.

Le attività hanno avuto origine dal controllo di un soggetto di nazionalità marocchina trovato intento alla vendita di sigarette nei pressi di un supermercato sito in Santa Maria Capua Vetere (CE). Ad insospettire i militari è stato l’atteggiamento dell’uomo che, alla vista dei finanzieri, ha tentato di occultare una busta all’interno della quale, a seguito di ispezione, sono state trovate 13 stecche di sigarette, risultate prive del marchio del Monopolio di Stato.

Pertanto, si proceduto ad effettuare una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del predetto soggetto sita in Marcianise, rinvenendo complessivamente ulteriori 440 pacchetti di sigarette di varie marche, tutte di contrabbando.

E’ scattato, quindi, l’arresto nei confronti di E.A., già gravato da plurimi e recenti precedenti specifici, per violazione all’art. 291-bis del D.P.R. 43/73 e tutte le sigarette trovate sono state sottoposte a sequestro, a disposizione della competente Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

© Copyright 2017 Redazione, Tutti i diritti riservati. Scritto per: Vivi Casagiove
Redazione

Info Redazione

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.