Casertana, D’Angelo: “A Castellammare senza speculare. Abbiamo un’identità chiara”

Scritto da il 2 dicembre 2017

Print Friendly, PDF & Email

“Dobbiamo migliorare senza dubbio in fase realizzativa, ma rivedendo la partita col Rende la squadra ha provato. Non era una gara semplice visto che loro erano tutti concentrati nella propria metà campo, ma abbiamo avuto il predominio assoluto del gioco”. Mister D’Angelo dà giusto uno sguardo all’ultima sfida per ribadire concetti ormai chiari; ma quello che ora conta è l’imminente impegno di Castellammare di Stabia:  “A prescindere dall’avversario dobbiamo migliorare –commenta l’allenatore della Casertana – A Castellammare non andremo per speculare, ma giocheremo a viso aperto, facendo la nostra partita. Sarà più difficile per noi la fase difensiva perché la Juve Stabia lì davanti ha il suo punto di forza, ma presumo che avremo qualche spazio in più perché loro cercheranno di fare la partita. La strada intrapresa è sempre quella, dobbiamo solo decidere de difenderci con i tre difensori o quattro. Ma il tipo di gioco è invariata: corto e con la palla a terra. La differenza sta soltanto nel numero di difensori. La Juve Stabia ad inizio campionato ha probabilmente pagato il non poter giocare nel proprio stadio. Ha giocatori importanti in tutti i ruoli. Perciò ci vorrà una partita molto attenta e decisa, sia dal punto di vista tattico che caratteriale”.

© Copyright 2017 Redazione, Tutti i diritti riservati. Scritto per: Vivi Casagiove
Redazione

Info Redazione

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.