Casagiove, gli stipendi tardano ad arrivare: operatore ecologico minaccia suicidio

Scritto da il 20 febbraio 2018

Print Friendly, PDF & Email

CASAGIOVE. Un dipendente della Termotetti, l’azienda che gestisce la raccolta rifiuti in città, ha minacciato il suicidio. L’uomo, esasperato dalla continua assenza di retribuzione, questa mattina intorno alle 4, si è recato all’interno del cantiere dei rifiuti in via Ponteselice e ha minacciato di darsi fuoco. A quel punto è scattato immediatamente l’allarme che ha portato sul posto il personale sanitario del 118. Nonostante il tempestivo intervento la situazione è diventata critica poiché l’uomo in precario equilibrio continuava a minacciare di volersi ammazzare, nonostante i tentativi di dialogo avviati. Fortunatamente il tutto si è risolto positivamente e l’operaio, dopo una lunga trattativa, ha deciso di abbandonare il tentativo di suicidio, rassicurato dai presenti su una positiva soluzione del suo problema.

© Copyright 2018 Redazione, Tutti i diritti riservati. Scritto per: Vivi Casagiove
Redazione

Info Redazione

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.