Cancellata l’iniziativa dei commercianti sull’Appia. L’improvvisazione di questa amministrazione ci fa rimpiangere il buon Elpidio

Scritto da il 5 dicembre 2017

Print Friendly, PDF & Email

CASAGIOVE – Ormai è ufficiale. L’isola pedonale prevista per l’8 dicembre sulla Nazionale Appia è stata cancellata. L’iniziativa, voluta dai commercianti della zona a prezzo di un autofinanziamento, con lo scopo di ravvivare il contesto cittadino, aveva trovato anche il sostegno dell’amministrazione comunale di Casagiove.

Alla fine tutto è finito con una fumata nera: alcuni commercianti hanno deciso di non aderire all’iniziativa. A far scatenare questa presa di posizione può essere stata la Tosap (tassa per l’occupazione di suolo e aree pubbliche), che in base alle tariffe comunali è compresa tra i 7.000 e gli 8.000 euro, tutta a carico delle attività commerciali.

A questa problematica si è aggiunto anche il parere negativo del Comando della Polizia Municipale, diretto da Nicola Altiero: infatti la richiesta per la manifestazione è arrivata soltanto pochi giorni fa, senza concedere il tempo di attuare un piano di sicurezza adeguato. A ciò va aggiunto la concomitanza dell’isola pedonale con altri eventi ed impegni già da tempo assunti. C’è anche da considerare che nella giornata dell’8 dicembre la Nazionale Appia sarà un’arteria principale per i collegamenti con Caserta, dove sono previsti anche altri eventi. Il Comandante non ha escluso però la possibilità di spostare l’evento dell’isola pedonale ad una data successiva.

© Copyright 2017 Antonio Cembrola, Tutti i diritti riservati. Scritto per: Vivi Casagiove
Antonio Cembrola

Info Antonio Cembrola

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.